Azzurra poesia

dicembre 8, 2008

Il libro di cui vi parlo si intitola Azzurro gusto, l’autrice è Mariella Sudano.

copertina1

Nella poesia di Mariella Sudano c’è l’estate. Si intravedono paesaggi di pianeti sconosciuti. Si aprono scorci su terre inverosimili dove giocano satiri e ninfe: un arcadia d’amore, un tripudio dei sensi.

Non c’è dolore, nebbie e brume, non c’è grigio.

È la celebrazione della vita, anche nel desiderio rarefatto, nella nostalgia del non avverato.

I colori della fiaba e del mito trovano sfumature inedite nel gioco linguistico, s’inventano in nuovi percorsi, accendono di stupore.

Si gode intatta la magia dei vent’anni, l’ardore infantile di arcobaleni e tuffi nell’infinito.

Mariella amoreggia con il sogno, lo accarezza con parole di velluto, mai grevi.

Lieve come nuvola, la sua è vera poesia, un’autentica vacanza per il cuore.

 

MORBIDO CONFINE

Morbido confine

dagli angoli a sorriso

ti sfioro

con la lingua

dei lemmi del cuore.