RODI

 

 

Il passato ha fragili gambe

di cartapesta

basta un tiepido vento

un diavoletto capriccioso

e crollano

intere piramidi e tornano

sabbia.

Le donne hanno troppa

memoria

gli uomini invece

non ricordano niente

e i ricordi hanno forti

talloni piantati nella

terra

come colossi incrollabili

a Rodi

gemme incastonate nella

lava

fossili eterni…

Chissà se rammentano

almeno

la prima volta

che hanno fatto l’amore…

 

2 risposte a RODI

  1. Massimo Padua scrive:

    Ciao! Complimenti per il tuo premio nella sezione poesia. Io sono quello della sezione narrativa.

  2. gabriellarossitto scrive:

    …già solo il titolo del tuo libro è bellissimo.
    Complimenti anche a te!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: