SCHIARITA

S C H I A R I T A

 

Tu dici una seconda primavera

Quest’ottobre nell’isola: La sponda

Ieri travolta è un’ansa intenerita

D’acqua celeste, limpida la fronda

Scossa nel lungo vento. Una schiarita

Dell’aria mai levò così improvviso

Colore d’allegrezza, quel tuo riso

Nitido agli occhi che ti fa più vera

D’ogni avvento sperato. E il fuoco aperto

Di campagna – la sera, il dolce agrore

Che il carro di vendemmia alza, l’ardore

Dei verdi giorni chiama e nel deserto

Risveglio il tuo ritorno è grazia ambita

Come ora la stagione rifiorita

 

EMANUELE MANDARA’

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: