25 novembre: Giornata Mondiale contro la violenza alle donne

 

CONTRO LA VIOLENZA

SEMPRE

GLI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA

CATANIA – RIPOSTO – VIAGRANDE

Catania Giovedì 25 novembre 2010

Ore 9.30 Sala Dusmet Ospedale Garibaldi

Piazza Santa Maria di Gesù, 5, Catania

– Saluti del
Direttore Generale Azienda Ospedaliera Garibaldi
Franco Mangiafico, Presidente del CRAL Garibaldi
Vera Ambra, Presidente Associazione Akkuaria

Proiezione del video I Want To Live scritto e diretto da Sara Aguiari

Interventi di:

D.ssa Flavia Panzano, Sostituto Procuratore della Repubblica di Catania
La legge 38/2009

D.ssa Pagano
L’esperienza del P.S. Generale dell’ARNAS

In ricordo di Cettina Barbagallo
Mostra di Pittura proposta dai dipendenti dell’Azienda Ospedaliera Garibaldi

Riposto (Catania) Giovedì 25 novembre 2010

Ore 15.30 Municipio Sala del Vascello

Saluti delle Autorità Comunali

Carmela Raciti, Presidente FIDAPA Giarre-Riposto

Irene Castellini, scrittrice-pianista

Orazio Fresta, Presidente Aics Catania

Daniele Trombetta, Presidente ConfCommerio di Riposto

Perchè? Pagine di dubbi e di… tante speranze
Intervento di Irene Castellini, pianista-scrittrice

Riposto (Catania) Ore 18.00 ex Ostello della Gioventù

– Riflessioni e dibattiti a cura delle Associazioni:

Akkuaria – Artists & Creatives – Centro Biodanza Sicilia – Ethos Viagrande –

51 Pegasi – Lighee – Movimento per il Sud – U.D.U.  – Coordinamento Femminile CGL

La centralità della donna nella società meridionale come modello da promuovere di Antonino Calì, Presidente Movimento del Sud

L’oblio italiano del 25 novembre: media, istituzioni e società civile
di Roman Henry Clarke, Giornalista, fotografo, autore e regista teatrale

L’idea di “sesso debole”
di Basilio Elio Antoci

Un fiore tra i rovi
di Anna Maria Ciccia, Psicoterapeuta, fondatrice Centro Biodanza Sicilia

Voci di Donne della ex Jugoslavia
incontro con Bojana Bratić Ivić, traduttrice

Frammenti al femminile
incontro con la scrittrice Karina Andrea Olivera

Siamo tutti uno
di Antonella Russo, Responsabile per la Sicilia di Humanity’s Team

Cerimonia di Premiazione del concorso Letterario “Donna semplicemente donna

Venerdì 26 novembre 2010 Viagrande

Ore 18 Centro sociale di Viagrande

Interventi di:

Valeria Finocchiaro

d.ssa Federica Guaglairdo, Psicologa

prof. Salvatore Riolo, docente universitario di Dialettologia

PARTECIPANO: Antonio Omero, Poeta; Anna Maria Ciccia, Psicoterapeuta; Antonino Calì, Giurista; Bojana Bratic, Giornalista; Bonny Cultrera Lotà, Scrittrice; Beatrice Gradassa, Poeta; Carlo Barbera, Cantastorie; Dario De Luca, Avvocato; Gabriella Rossitto, Poeta; Gabriele Denaro,Compositore; Irene Castellini, Pianista Scrittrice; Karina A. Olivera, Scrittrice; Letizia Contadino,Cantante; Mariella Sudano, Poeta; Marta Lìmoli, Attrice; Roman Henry Clarke, Giornalista; Sara Aguiari, Scrittrice e Regista; Vera Ambra, Scrittrice

Fiocchi bianchi in sala Dusmet per il 25 novembre metti anche tu il fiocco bianco sul tuo petto, e sul tuo cuore mettilo per sempre, ogni giorno dell’anno”

 

 

 

http://www.akkuaria.com/25novembre/index.htm

 

Patria Mercedes (27 febbraio 1924 – 25 novembre 1960), Minerva Argentina (12 marzo 1926 – 25 novembre 1960) e Antonia María Teresa Mirabal (14 ottobre 1936 – 25 novembre 1960) sono state tre sorelle dominicane che si opposero alla dittatura di Rafael Leónidas Trujillo.

Mirabal.jpg

Le sorelle crebbero in Ojo de Agua a Salcedo, Repubblica Dominicana. Quando Trujillo (con l’appoggio degli Stati Uniti d’America) salì al potere, la loro famiglia (come molte altre nel paese) perse quasi totalmente i propri beni, prima nazionalizzati, poi incamerati direttamente dal dittatore nei suoi beni privati. Le sorelle animarono un movimento democratico chiamato 14 di Giugno, e lì conquistarono il soprannome di Farfalle. Furono incarcerate in varie occasioni, ma non abbandonarono mai la lotta contro la dittatura. Il 25 novembre del 1960 Trujillo inviò degli uomini ad intercettare la macchina su cui viaggiavano dopo aver visitato i mariti in prigione, le sorelle, totalmente disarmate, furono portate in una piantagione di canna da zucchero, bastonate e strangolate, quindi la loro auto venne fatta cadere in un burrone perché sembrasse un incidente.

Trujillo credette di aver eliminato un problema, ma la morte delle sorelle Mirabal causò grandi ripercussioni nell’opinione pubblica dominicana (nonostante la censura), molte coscienze si scossero e il movimento culminò con l’assassino di Trujillo nel 1961.

Nel 1995 la scrittrice dominicana Julia Álvarez ha pubblicato il libro Il tempo delle farfalle, da cui è stato tratto nel 2001 il film In the Time of the Butterflies conSalma Hayek nel ruolo di Minerva.

Il 17 dicembre 1999 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò la risoluzione 54/134 con cui scelse la data del 25 novembre per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, in omaggio alle sorelle Mirabal.

Jaime David Fernandez Mirabal, un figlio della quarta sorella Mirabal, Bélgica Adela “Dedé” Mirabal-Reyes (inizialmente non coinvolta nel movimento contro Trujillo), è membro attivo del Partito della Liberazione Dominicana (PLD) e ha ricoperto la carica di vice-presidente della Repubblica dal 2000 al 2004 durante il primo periodo della presidenza di Leonel Fernandez.

fonte Wikipedia

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: