Una poesia di Biagio Antonacci

giugno 15, 2011

 

Ti scrivo e ti penso da questo piccolo punto di verde

Acceso solo da un principio timido di primavera

Ho parole che arrivano nitide come nitida e chiara è l’acqua che mi piove

Così aspettando il tempo mi misuro

Ti scrivo e sono fiore di campagna

Riposo e niente più muovo…