L’articolo su “La Sicilia” di oggi

gennaio 20, 2010

 

PACI E AMICI NEI VERSI DI PIPPO DI NOTO

Vittoria. Una raccolta di ventisette poesie presentata nella sala Mandarà e insignita del premio «Martoglio»

C’è un bambino su una bici che con il vento tra i capelli si lancia nella discesa di una via di un quartiere antico.

C’è un bambino che si arrampica sui muri alti per prendere un pallone, che, d’estate, si tuffa nella “gebbia” anche se non sa nuotare. Quel bambino ha

il cuore di un poeta, adesso adulto, che ripensa a “quando la vita non faceva paura”. E’ Pippo Di Noto, residente a Ragusa, ma poeta vittoriese di lingua e di

nascita. Nella sua città il poeta è tornato sabato 16 gennaio a Sala Mandarà, ai soci e agli amici presenta e regala la sua ultima silloge “Paci e Amici”, una raccolta

di ventisette poesie insignite del pregevole riconoscimento del Premio “Martoglio”.

“Per avere saputo codificare creativamente la lezione attuale della lirica neodialettale italiana alla linea di rinnovamento siciliana con particolare riferimento

alle specificità etno- letterarie”, scrive nella prefazione alla silloge il presidente della giuria Salvatore Di Marco.

E’ spettato al regista ibleo Gianni Battaglia leggere alcune poesie della silloge. Sceglie le più dense di significato, sceglie anche quella che dà il titolo alla raccolta “Paci e amici”: un dialogo tra un poeta credente e il suo Dio, il Dio di “Tabor”: il verbo.

“Grato a Dio – dice il poeta – per avergli dato il dono della poesia con la quale riesce a dare senso alla vita, quella vita che gli ha donato e che sempre un significato non sembra averlo”. Ecco cosi si può essere “Paci e Amici”, non chiedere altro, perché avere avuto il dono magnifico della parola.

Che la poesia possa compiere tanti miracoli, Pippo Di Noto, ne è consapevole, tanto da dire “che prima di mettersi a scrivere era buio, e ora che ho finito di scrivere, s’è fatto giorno”.

Ma per questo poeta ibleo, dono ancora più bello è il potere fare poesia nella preziosa lingua dei suoi avi e delle sue memorie. Un patrimonio etnico di suoni

e di parole dalla forte identità da custodire e proteggere per sempre.

 DANIELA CITINO

  per l’articolo originale: http://giornale.lasicilia.it/giornale/2001/RG2001/RG/RG04/navipdf.html

 

 

Annunci

Notizie… in giro

gennaio 19, 2010

 

Breve stralcio del mio articolo in Eco di Sicilia

 http://www.ecodisicilia.com/vittoria-rg-presentato-paci-e-amici-di-pippo-di-noto.htm


PACI E AMICI a Vittoria

gennaio 17, 2010

 

Anche ieri sera, a Vittoria, presso la sala “Emanuele Mandarà”, grande successo di pubblico per la presentazione della silloge dialettale del poeta Pippo Di Noto, dal titolo Paci-e-amici.

Il duo Serena e Fiammetta Poidomani ha proposto le canzoni dialettali Ottave d’amore, Fimmina chianci  (in dialetto calabrese), Ninna nanna di la rosa, in uno splendido accordo di voci e chitarra.

Le relazioni di Elisa Mandarà e Gabriella Rossitto hanno indagato stilemi e tematiche presenti nella silloge del poeta vittoriese; la giornalista Daniela Citino ha posto all’autore alcune domande riguardanti il senso profondo della sua poesia e il rapporto tra parola dialettale e traduzione in lingua italiana, rilevando come il tema della pace sia una costante della sua produzione.

Emozionante come sempre la lettura dell’attore e regista Gianni Battaglia, carica di intensità e di pathos: ha proposto le poesie Assira morsi Papè Caiorsi, Amiantu, Suffitta, Paci-e-amici, comu-m-pianista u pueta, Petri sunu, Mutamientu, Sunettu d’amuri, A li voti.

Ha concluso il poeta Di Noto con una sua poesia tratta da Rimmi pueta, dal titolo Strata a Lumi.

Il duo Poidomani ha infine incantato il pubblico con una ballata tradizionale irlandese.

Un grazie particolare per l’organizzazione e l’ospitalità va alla presidentessa dell’Associazione “Cultura è vita”, la professoressa Dora Piccione Morana.

 

per vedere le foto della serata:

http://www.facebook.com/album.php?aid=2037578&id=1594816685&l=7318c5c15d


Presentazione PACI E AMICI a Vittoria

gennaio 12, 2010

 

Il 16 gennaio 2010

alle ore 16.30

a VITTORIA

sala Emanuele Mandarà

via Cialdini 1 (ex Pescheria)

verrà presentata la silloge Paci -e -amici

di Pippo di Noto

Relatori:

ELISA MANDARA’

DANIELA CITINO

GABRIELLA ROSSITTO

GIANNI BATTAGLIA leggerà alcune poesie della raccolta.

Saranno eseguiti brani in dialetto dal duo Fiammetta e Serena Poidomani

Associazione “Cultura è Vita”

Presidente Prof.ssa Dora Piccione Morana