ACCATTATEVILLO!

settembre 22, 2009

 

E ALLORA, RAGAZZI MIEI, DOVE SIETE?

avete acquistato il mio libro?

Costa meno del prosciutto ed è cibo per l’anima.

e su, che manca poco alla scadenza!

un grazie e un bacio a chi l’ha già fatto.

atelier

http://www.arpabook.com/catalogoBarra.asp?IDCategoria=2&page=4


Ulisse a Modica

settembre 22, 2009

 

 

ore 10,00 “Leopold Bloom – L’Odissea della modernità”
Interventi:
John McCourt (Università Roma Tre) “Leopold Bloom Protagonista Europeo”
Erik Schneider (Museo Joyce Trieste) “Joyce – Omero – La Sicilia”
Antonio Sichera (Università di Catania) – Moderatore

Ore 18,00 “Modica e la collezione di Franco Antonio Belgiorno”
Interventi:
Antonello Buscema (Sindaco di Modica)
Giorgio Chessari (Presidente Centro Studi Feliciano Rossitto)
John McCourt
Erik Schneider

Ore 19,00 Inaugurazione della mostra “Ulisse” di Guglielmo Manenti
Interventi:
Vincenzo Cascone (Edizioni Extempora) presenterà il libro a cui la mostra è collegata
Franco Causarano (Il Giornale di Scicli)
John McCourt
Erik Schneider

Durante la serata saranno esposti alcuni originali della collezione Belgiorno e
proiettati dei corti del DD Project Trieste “Bloomsday” e “Monologo di Molly”,
a cura di Christiana Viola, Sergio Pancaldi e Fausto Vilevich

A seguire rinfresco al Caffè Letterario Hemingway
Concerto del gruppo Tir-na-nog (musica celtica)


Concerto al Teatro Sangiorgi

settembre 22, 2009

n167046496256_2838


Quasimodo Concert

settembre 22, 2009

 

gela


ANCORA SULLA POESIA

settembre 22, 2009

 

I poeti animali parlanti
sciagurano in bellezza versi
profumati – nessuno li legge,
nessuno li ascolta. Gridano
nel deserto la loro legge di gravità.
 
 
*
Oggi, dopo una notte d’insonnia
coltivata da mille barbiturici
pillole colorate che danno ansia
ripresi a scrivere poesia
contro la poesia, con pudore
fastidio, inesorabile destino,
con la certezza idiota dei deboli.
                    
[Dario Bellezza – Proclama sul fascino – 1996][archivio bibliografico][profilo autori]
 
caponord 2009 078
I poeti animali parlanti
sciagurano in bellezza versi
profumati – nessuno li legge,
nessuno li ascolta. Gridano
nel deserto la loro legge di gravità.
  
*
Oggi, dopo una notte d’insonnia
coltivata da mille barbiturici
pillole colorate che danno ansia
ripresi a scrivere poesia
contro la poesia, con pudore
fastidio, inesorabile destino,
con la certezza idiota dei deboli.
                    
DARIO BELLEZZA – Proclama sul fascino – 1996
 

I poeti

settembre 22, 2009

 

Non meravigliatevi. I poeti sono tutti
un solo invisibile, indistruttibile popolo.
Parlano e sono muti. Trascorrono ère
e cantano ancora in un’antica lingua morta.
Nascono e spariscono civiltà,
ma sempre vanno lungo la strada del cuore.
Parlano di partenze, di ritorni.
Sono uguali per quel che non dicono.
Tacciono come rugiada, semenza, desiderio,
come acque scorrenti sull’argilla,
poi con il canto sottile dell’usignolo
nel bosco divengono agile sorgente sonora.
[Elio Pecora – Simmetrie – 2007]
Non meravigliatevi. I poeti sono tutti
un solo invisibile, indistruttibile popolo.
Parlano e sono muti. Trascorrono ère
e cantano ancora in un’antica lingua morta.
Nascono e spariscono civiltà,
ma sempre vanno lungo la strada del cuore.
Parlano di partenze, di ritorni.
Sono uguali per quel che non dicono.
Tacciono come rugiada, semenza, desiderio,
come acque scorrenti sull’argilla,
poi con il canto sottile dell’usignolo
nel bosco divengono agile sorgente sonora.
[ELIO PECORA – Simmetrie – 2007]

la luce e l’aria

settembre 22, 2009

Scrivere era costruire su carta

Parlare era fare qualcosa con l’aria

Vedere era prendere la luce, e darle la forma

Di qualcosa che non c’era mai stata.

 

Patrick McGuinness